276°
Posted 20 hours ago

Studi Biografici e Bibliografici Sulla Storia Della Geografia in Italia, Volume II

£9.9£99Clearance
ZTS2023's avatar
Shared by
ZTS2023
Joined in 2023
82
63

About this deal

EN) Glenda McLeod (a cura di), Virtue and Venom: Catalogs of Women from Antiquity to the Renaissance, Ann Arbor, University of Michigan Press, 1991, ISBN 9780472102068, OCLC 24142533. Nell'Introduzione alle Memoirs of several ladies of Great Britain (1752) di George Ballard, una raccolta delle vite e dei contributi di sessantaquattro "donne illustri britanniche", scritta allo scopo di rimuovere quel "volgare pregiudizio della presunta incapacità del sesso femminile", la studiosa Ruth Perry definisce quest'opera "la prima storia femminista in Inghilterra, una pietra miliare nella storia della biografia e un lavoro su cui si sono basate le ricerche successive per due secoli. Repertorio della pubblicistica educativa e scolastica e della letteratura amena destinata al mondo femminile nell’Italia dell’Ottocento, Macerata, EUM, 2009, ISBN 9788860560285. Tra la fine del XVIII e il XIX secolo la tradizione si "femminilizza": molte più autrici si dedicano alla scrittura di biografie di donne illustri, per scopi commerciali o per sostenere e diffondere le proprie convinzioni, come l'opera in sei volumi, Female biography, or, Memoirs of illustrious and celebrated women of all ages and countries (1803) della femminista britannica Mary Hays. Demaldè, Giuseppe; Phillips-Matz, Mary Jane (tr); and Macchidani, Ernesto (tr) (1977) "Cenni Biografici del maestro di musica Giuseppe Verdi" (Part 3), Verdi Newsletter No.

L'espressione, riferita all'opera di Plutarco Γυναικῶν ἀρεταί o De mulierum virtutibus, nella quale sono riportati ventisette aneddoti sul coraggio delle donne, ripresi da miti, leggende o fatti storici, è stata utilizzata in diverse pubblicazioni in età contemporanea, per indicare, più in generale, le gallerie di personaggi celebri femminili.Biografie di donne celebri vengono diffuse nelle scuole pubbliche fin dagli anni sessanta dell'Ottocento e fanno la loro comparsa anche nelle riviste pedagogiche rivolte alle maestre, in riviste e strenne per le ragazze, con l'intento di offrire esempi di virtù femminili, declinate in termini religiosi, morali e patriottici. Carolina Bonafede, Cenni biografici e ritratti d'insigni donne bolognesi : raccolti dagli storici più accreditati dalla signora Carolina Bonafede, Bologna, Tipografia Sassi nelle Spaderie, 1845. We appreciate your understanding of the imperfections in the preservation process, and hope you enjoy this valuable book. I cataloghi biografici femminili o "Plutarchi femminili" [1] sono repertori comprendenti elenchi, selezioni, gallerie di donne insigni, celebri o esemplari, organizzati su un tema, autonomi o contenuti in un testo più ampio, con finalità agiografiche, encomiastiche, erudite o moralizzanti e didascaliche. Francesco Orestano (a cura di), Eroine, ispiratrici e donne di eccezione, in Enciclopedia biografica e bibliografica italiana, vol.

EN) Natalie Zemon Davis, ‘‘Women’sHistory’, in Transition: The European Case, in Feminist Studies, vol.Smith, The Contribution of Women to Modern Historiography in Great Britain, France, and the United States, 1750-1940, in The American Historical Review, vol. Some terminology that may be used in this description includes: Tight Used to mean that the binding of a book has not been overly loosened by frequent use.

Asda Great Deal

Free UK shipping. 15 day free returns.
Community Updates
*So you can easily identify outgoing links on our site, we've marked them with an "*" symbol. Links on our site are monetised, but this never affects which deals get posted. Find more info in our FAQs and About Us page.
New Comment